Si dice siano stati inventati in un convento genovese dove, alcune suore, stanche di non poter mangiare dolci ricchi di grassi durante la Quaresima, provarono a confezionare questi dolcetti a base di solo zucchero e mandorle. Beh esperimento riuscito direi! Sono buonissimi e leggeri!

Solitamente si decorano con glassa colorata con coloranti artificiali ma, essendo una sostenitrice della cucina genuina, ho creato le glasse di finitura usando SOLO ingredienti naturali, scoprite come ho fatto nella mia ricetta!

Ingredienti per circa 30 biscotti

250 gr mandorle pelate
150 gr zucchero
2 albumi
4 cucchiai di farina
Acqua di fiori d’arancio q.b.

Per la glassa colorata

2 cucchiai di panna fresca liquida
125 gr zucchero a velo
Acqua di fiori d’arancio q.b.
Tè verde Matcha (quanto ne serve per ottenere la gradazione di colore preferita)
Succo di rapa rossa (quanto ne serve per ottenere la gradazione di colore preferita; si trova in alcuni supermercati già imbottigliato)
Cacao amaro in polvere (quanto ne serve per ottenere la gradazione di colore preferita)
Mompariglia per decorare

 

Tritate nel mixer le mandorle con lo zucchero fino ad ottenere una polvere piuttosto fine.
Aggiungete gli albumi e avviate nuovamente il mixer finché l’impasto non sarà diventato una palla piuttosto soda. A questo punto unite anche la farina e l’acqua di fiori d’arancio continuando ad impastare. Avvolgete l’impasto nella pellicola e lasciate riposare una mezz’ora al fresco.

Stendete la pasta dello spessore di un centimetro e con gli stampini dategli la forma che più preferite. Se la pasta dovesse attaccarsi allo stampo aiutatevi passando la formina nella farina prima di pressarla sulla pasta di mandorle.

Scaldate il forno a 180°C e infornate per circa 10 minuti. Non devono dorare eccessivamente.

Preparate la glassa: mescolate lo zucchero a velo con la panna e aggiungete un po’ di acqua di fiori d’arancio. Portate leggermente sul fuoco tanto per far ammorbidire leggermente la glassa che dovrà essere piuttosto densa. Dividetela in 3 ciotoline e aggiungete nella prima il succo di rapa, nella seconda il tè verde, nella terza il cacao, lasciando nel pentolino un po’ di glassa bianca.

Distribuitela sui biscotti e decorate con i confettini colorati.