Lo confesso, sono particolarmente orgogliosa di questa ricetta, perché oltre ad essere elegante e bella da vedere la trovo esageratamente buona! Sempre per il solito motivo: adoro i contrasti e qui ce ne sono, tanti…basta analizzare gli ingredienti della farcitura! Aspro, dolce, amaro e affumicato! A parte i due liocorni direi che non manca nessuno!

Adoro gli Scones, meravigliosi dolcetti di origine scozzese che accompagnano spesso il tè ma ne volevo una mia personale versione salata e, dopo infinite prove, sono approdata a questa ricetta gustosa ed elegante.

Il nero di seppia nell’impasto ricopre una funzione estetica ma esalta anche il sapore del salmone.

Sono perfetti da servire come aperitivo sotto le feste; non c’è Natale o ricorrenza nei dintorni in cui non li propini ai miei ospiti che ormai non vedono l’ora arrivi l’invito per tuffarcisi sopra come la Cagnotto alle Olimpiadi di Rio ma…. da oggi, cari miei, vi pubblico la ricetta e non avete più scuse…fateveli!

 

 

 

Ingredienti per 16 Scones di 6 cm di diametro

Per l’impasto
220 g di farina 00
150 ml di latte intero
50 g di burro
12 g di lievito istantaneo per preparazioni salate
4 g di sale
8 g di nero di seppia
Latte q.b. per spennellare la superficie degli scones
Semi di papavero q.b. per spolverare la superficie degli scones

Per la farcitura
200 g di salmone affumicato
240 g di panna acida
1 melograno
40 g di rucola

In una ciotola (o nella planetaria) mettete la farina precedentemente setacciata col lievito, unite il sale, il burro e cominciate ad impastare, aggiungete il nero di seppia e gradatamente anche il latte. Otterrete un impasto abbastanza appiccicoso. Avvolgetelo nella pellicola e lasciate riposare in frigo per 15 minuti.

Trascorso il tempo stendete l’impasto in una sfoglia alta 1,5 cm e con un coppapasta (liscio o smerlato) di 6 cm di diametro ricavate dei dischi, con queste quantità e con questo spessore dovreste ottenere circa 16 scones.

Spennellate la superficie di ciascun dischetto con un po’ di latte e spolverate con i semi di papavero.

Cuocete in forno statico preriscaldato a 200°C per 15 minuti.

Togliete gli scones dal forno e lasciateli intiepidire.

Apriteli in due e farciteli con un cucchiaino di panna acida, qualche chicco di melograno, qualche foglia di rucola e una fettina di salmone affumicato