Ci sono 2 motivi per cui amo Alassio: primo, perché è una cittadina turistica splendida (forse una delle mie località liguri preferite), sempre viva e animata soprattutto d’estate; secondo, per i Baci! Non fraintendetemi, non è che gli abitanti di questo comune girino per strada scambiandosi effusioni e tenerezze, anche se sarebbe bello per carità ma forse fanno di meglio, producono questi deliziosi pasticcini a base di cioccolato e nocciole, lontani parenti dei Baci di Dama che, dopo aver assaggiato, faticherete a dimenticare.

Ci sono tante pasticcerie ad Alassio e in tutta la Liguria dove potete trovare questa specialità ma il premio come miglior produttore di Baci di Alassio va al mio amico Nicola, vi giuro come li fa lui non li ho mangiati da nessuna parte! Che poi … non è nemmeno di Alassio!

Dopo vari esperimenti, ha trovato la ricetta perfetta: hanno una consistenza come dire…compatta ma scioglievole allo stesso tempo, non si impastano in bocca (qualche volta mi è capitato di assaggiarne qualcuno che faceva il “mappazzone”), lasciano un aroma persistente di nocciola che ti accompagna per ore, se, come lui, usate la Nocciola Piemonte IGP ovviamente e poi…il suo piccolo segreto nel ripieno di cioccolato…scopriamolo insieme!

Grazie a Nicola e ai suoi splendidi occhi blu!

Ingredienti per 20-22 Baci (finiti)

250 g di nocciole tostate (preferibilmente varietà Piemonte IGP)
125 g di zucchero semolato
20 g di cacao amaro in polvere
25 g di miele
2 albumi montati a neve
Un pizzico di sale
100 g di cioccolato fondente (per la farcitura)
25 g di burro (per la farcitura)

In un mixer frullate insieme le nocciole, lo zucchero e il cacao il più finemente possibile.
Mettete il composto in una ciotola e incorporate il miele.

Montate a neve ben ferma gli albumi con il pizzico di sale, quindi incorporateli delicatamente al composto di nocciole.
Mettete l’impasto ottenuto nella sac-à-poche con punta a stella (quella più grande) e formate, su una teglia foderata con carta da forno, dei biscotti grandi più o meno come la metà di una noce (3,5 cm di diametro), distanziandoli l’uno dall’altro. Mettete la teglia in frigorifero per 15 minuti.

Nel frattempo preriscaldate il forno (con il calore distribuito sopra e sotto) in modalità “ventilato” a 160°C.
Trascorso il tempo di riposo, estraete i biscotti dal frigo e infornateli subito per 16 minuti.

Sfornate e lasciate raffreddare su una griglia.

Intanto preparate la farcitura sciogliendo il cioccolato con il burro a bagnomaria; una volto sciolto e amalgamato, togliete dal fuoco e portate a temperatura ambiente (deve avere la consistenza del miele per intenderci).

Ora confezionate i Baci unendo due biscotti (dalla parte piatta) con un pò di cioccolato fuso che funzionerà da “collante”.

Passateli 2-3 minuti in frigo per farli rassodare prima di divorarli!