“Carnevale vecchio e pazzo
s’è venduto il materasso
per comprare pane e vino
tarallucci e cotechino.
E mangiando a crepapelle
la montagna di frittelle
gli è cresciuto un gran pancione
che somiglia ad un pallone.
Beve, beve all’improvviso
gli diventa rosso il viso
poi gli scoppia anche la pancia
mentre ancora mangia, mangia.
Così muore Carnevale
e gli fanno il funerale”

Non ditemi che non la sapete a memoria. Un tormentone della mia infanzia che a confronto Despacito levati proprio.
Comunque SI, le Bugie sono buonissime e, NO, non vi darò la solita ricetta dolce, che pure il web non ne ha più voglia.
Questa è la ricetta per ottenere le Bugie (o chiacchiere o frappe o cenci o come si dice dalle vostre parti) SALATE.

Io le servo sempre con un bel tagliere di salumi, formaggi e una ciotola di Pesto Genovese, quello vero (per la ricetta del vero pesto genovese cliccate qui).

Le Bugie Salate ormai sono un must di Carnevale sia per accompagnare aperitivi che come antipasto per cene a tema nel cui menù, a seguire, non mancano mai le mie STELLE FILANTI in salsa di noci (ricetta qui), così credetemi farete un figurone e la felicità di grandi e piccini che saranno attratti da questa valanga di colori.

PS: ma sì va’ vi metto anche il link che rimanda al video su Instagram della frittura delle bugie, cliccate qui …guardate che belle bolle si formano sulla superficie durante la cottura! Ce n’è una a forma di cuore! La vedete anche voi???

 

Ingredienti per 4 persone

150 g di farina 00
20 g di burro morbido
20 ml di latte intero
1 uovo
1 pizzico di sale fino
1 cucchiaio di Marsala secco
1 pizzico di bicarbonato
Olio di semi di arachide per friggere
Salumi, formaggi misti e pesto per accompagnare

In una ciotola cominciate ad impastare la farina con il sale, il burro, il latte, il Marsala e l’uovo. Quando avrete ottenuto un impasto lavorabile, spostatevi su una spianatoia e continuate ad impastare finché non avrete ottenuto un panetto sodo e omogeneo. Avvolgetelo nella pellicola e mettetelo a riposare in frigo per almeno un’oretta, potete prepararlo anche il giorno prima se volete e lasciarlo in frigo fino al momento dell’utilizzo.
Trascorso il tempo necessario al riposo, dividete il panetto in 2 e ricoprite con la pellicola l’altra metà per non farla seccare quindi stendete leggermente l’impasto con il mattarello e poi passatelo nella sfogliatrice cominciando dallo spessore più largo. Fermatevi al penultimo spessore. Tra un passaggio e l’altro ripiegate la pasta su se stessa in modo da ottenere una consistenza più “sfogliata”.
Una volta fatto l’ultimo passaggio dividete la sfoglia in rettangoli di 12×5 cm con la rotella smerlata, praticando al centro di ciascun rettangolo il classico taglietto, tipico delle bugie di Carnevale.
Friggete le bugie in abbondante olio di arachide e quando saranno dorate, scolatele bene su carta assorbente.
Servitele caldissime con salumi, formaggi e pesto. Potete friggerle in anticipo e riscaldarle in forno 10 minuti a 140°C prima di servirle, si asciugheranno ulteriormente e saranno ancora più friabili!